07.10.12 Barcelona v Real Madrid

Questa volta é davvero complicato raccontare il Barça v Madrid. Questo perché la partita é un vero scontro politico e mai come quest’anno i toni erano particolarmente accesi. L’11 settembre, giorno della Diada di Catalunya, oltre 1500000 di Catalani sono scesi in piazza per chiedere l’indipendenza e a partire da quella data si sono moltiplicate le azioni politiche per ottenerla. La partita di calcio tra le due superpotenze della Liga non poteva cosí rimanere nell’ambito calcistico e questo si capiva subito durante la marcia di avvicinamento allo stadio. La moltitudine vestiva la maglietta blaugrana e portava legata sulle spalle la “senyera”, la bandiera catalana, persone di tutte le età fino a ultra settantenni fasciati nel drappo indipendentista. Fuori dallo stadio varie televisioni internazionali, per esempio la BBC, fermavano i tifosi per chiedere qualcosa rispetto a questo sentimento indipendentista, il clima era davvero elettrico… Dentro lo stadio all’inizio calma apparente, si capisce che non é un giorno come un altro, quando il Real fa la piña per motivarsi prima di lasciare il campo dopo il riscaldamento i fischi cadono copiosi dagli spalti, ma il bello deve ancora arrivare. All’entrata in campo dei contendenti, l’inno cantato a squarciagola e centomila cartoncini a disegnare un’enorme “senyera” in tutto lo stadio, atmosfera surreale che diventa assordante al minuto 17 e 14 secondi (1714 cuando Catalunya perse la guerra che le costó l’indipendenza) quando quasi tutto lo stadio si alza, sventolando la bandiera catalana al grido “independencia”….da brividi. Detto questo della partita in se posso solo dire che questo signori e signore é il calcio! La guerra tra titani, il meglio del meglio su un tavolo da biliardo. Un 2-2 alla fine giusto anche se all’ultimo secondo il Barça avrebbe avuto la palla per far crollare lo stadio. Nota a margine, é stata un’esperienza curiosa e emozionante, ho visto da vicino un sentimento che non essendo nativo non potró mai capire…peró nel contesto, indipendentemente da quale sia il mio pensiero, riconosco che é stato davvero un’esperienza unica.

Annunci

Pubblicato il 15 ottobre 2012, in Football con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: